L’ascesa del rasoio elettrico nella toelettatura maschile

La rasatura a umido con la lametta è ancora il metodo di rasatura preferito dagli italiani. Questo perché è considerato dalla maggioranza degli uomini un modo affidabile ed economico per ottenere una rasatura accurata.

In realtà però ci sono alcuni notevoli svantaggi. 

Per prima cosa, ci vuole tempo: bisogna insaponarsi bene, radersi e poi risciacquarsi, togliendo minuti preziosi alla propria routine di toelettatura.

Inoltre, la rasatura con una lametta è rischiosa, perché può causare irritazioni e tagli, i quali sono davvero difficili da evitare. Se siete stanchi di questa scocciatura, un rasoio elettrico può ridurre il tempo e i rischi della propria routine di rasatura. 

Queste sono solo alcune delle ragioni per cui amiamo i rasoi elettrici (per saperne di più potete dare un occhiata alla guida dei ragazzi di Nnhotempo.it).

Ecco un rapido riassunto di quello che sono i vantaggi del rasoio elettrico nei confronti della lametta:

Lame sofisticate

Sebbene alcune marche di lamette offrano lame taglienti e ben affilate, i rasoi elettrici prevedono lame specializzate e super precise. 

Il Panasonic ES LV65 ha lame interne che sono angolate a 30 gradi per aiutare a tagliare i peli alla base. Insieme alle lame esterne specializzate, sollevano, trattengono e poi tagliano ogni pelo del viso, evitando le irritazioni del rasoio.

Potenza del motore

I rasoi elettrici tagliano i peli del viso con un movimento super preciso.

I Panasonic ES LV65 ha 5 lame indipendenti che forniscono fino a 70.000 tagli trasversali al minuto, il che significa un sacco di micro-tagli in rapida successione.

Testina flessibile

Le lamette hanno una testina rigida che limita i movimenti. I rasoi elettrici, al contrario, hanno tipicamente testine flessibili che seguono i contorni del viso. 

La testina del Braun Serie 9 si muove in 10 direzioni diverse, per soddisfare ogni angolo della mascella e della zona labbra. 

La durata della batteria

Un rasoio economico come il Philips Serie 5000 ha ben 60 minuti di durata della batteria dopo appena un’ora di ricarica. 

Se ci si dimentica di collegare il rasoio durante la notte, la tipica funzione di ricarica rapida di 5 minuti permette di radersi in extremis. 

Flessibilità e maneggevolezza

Con un rasoio elettrico di qualità ci si rade sia sotto la doccia che fuori. Rasatura bagnata o a secco, non fa differenza, il comfort è sempre assicurato. Il Braun Serie 6, ad esempio, ha un corpo impermeabile e un’impugnatura ergonomica che permette alla mano di afferarlo sempre saldamente. 

Smart

Oltre ad essere affidabili e accurati, alcuni rasoi elettrici hanno caratteristiche intelligenti. Ad esempio il Philips Serie 7000 ha un sensore che rileva la densità della barba e regola la potenza in base a quanto è spesso o sottile il pelo. Lo stesso modello, inoltre, si collega ad un’applicazione per smartphone per mostrare i dati della rasatura in tempo reale.

Articolo in collaborazione con nnhotempo.it