Arredamento casa, come arredare il soggiorno? Ecco 10 consigli top

Quando si tratta di arredare casa entrano in gioco diversi fattori che contribuiscono alla creazione di un ambiente comodo, spazioso e moderno. Una delle stanze il cui arredamento comporta non pochi dubbi, vista la quantità di offerta del mercato, è senza dubbio il soggiorno, un ambiente della casa dove si passa la maggior parte del tempo e che deve quindi essere non solo bello da vedere, ma anche funzionale.

Come fare, però, per conciliare questi due aspetti? Ecco 10 consigli top da seguire per avere un soggiorno affascinante e allo stesso tempo comodo e vivibile.

Colori

Il primo punto da cui partire quando si decide di arredare il soggiorno è il colore. La tonalità che si sceglie per i mobili o gli accessori deve avere particolari caratteristiche che conferiscano alla stanza la giusta luminosità.

In base alla luce esterna che penetra in soggiorno dovremo scegliere un particolare tipo di colore che la esalti. Per fare un esempio, mobili molto scuri andranno bene se l’ambiente è già abbastanza luminoso, magari con un’ampia vetrata o perché situato all’ultimo piano.

Al contrario, se l’ambiente non gode di tanta luce naturale, meglio non appesantirlo ulteriormente e scegliere mobili di tonalità chiara. Nel discorso rientrano anche i tessuti e i tappeti. 

Divano

Il divano è certamente una parte importante dell’arredamento. È qui che ci si siede per leggere, per guardare un film con la famiglia o anche per accogliere gli ospiti. È per questo che il divano non deve avere un’aria troppo vissuta, ma rappresentare una via di mezzo tra un arredo elegante e uno più confortevole. Avete mai pensato al tessuto color jeans, per esempio? Se volete essere originali o rinnovare complementi d’arredo che già avete, inoltre, potete ricorrere ai pennarelli per tessuto, che vi consentono di sbizzarrirvi per creare articoli unici.

Domotica

Al giorno d’oggi, il salotto diventa anche un ambiente smart ed è la stanza dove si concentra maggiormente la presenza di elementi di domotica. Dalla smart tv, ai device per il controllo vocale, in soggiorno potete sbizzarrirvi.

Ognuno di questi oggetti così tecnologici contribuirà a rendere la vostra casa all’avanguardia e il vostro soggiorno un ambiente davvero moderno. Attenzione ai cavi di alimentazione: copriteli bene, magari aiutandovi con delle canaline dello stesso colore della parete.

Quadri

Non è mai facile scegliere i giusti quadri da appendere alla parete del soggiorno. Forse molte persone non ci faranno caso, ma quelle più attente si trasformeranno in critici d’arte e saranno pronte a notare ogni singolo soggetto appeso alla parete.

Il consiglio, oltre al gusto personale, è quello di scegliere quadri che simboleggino un tema unico, senza sottovalutare nemmeno le cornici, elemento essenziale che può anche far risaltare il soggetto di un dipinto.

Soprammobili

I soprammobili, per alcune persone, sono scomodi: bisogna spolverarli continuamente e alcuni sono davvero di poco gusto. Ma se proprio non vogliamo offendere i parenti che al matrimonio ci hanno regalato una zuccheriera da esporre sul tavolo del soggiorno, cerchiamo di farla risaltare appoggiandola su un centrino ricamato o su un vassoio in metallo. Il soprammobile, in questi casi, acquisterà più valore.

Materiali

I materiali di cui sono composti i mobili del soggiorno possono giocare davvero un ruolo fondamentale nel suo arredamento. Al di là dell’eleganza di alcune materie prime, infatti, ricordiamoci sempre che un salotto dev’ essere funzionale. Perciò, oltre al legno, non sottovalutiamo la plastica che, se inserita all’interno di un buon mobile, gli consente anche di durare per molti anni.

Teniamo in considerazione anche il nostro pavimento, per non fare accostamenti sbagliati. Un salotto in parquet con mobili in plastica potrebbe risultare di cattivo gusto; meglio andare su vetro, legno o acciaio.

come arredare il soggiorno

Luci

Le luci artificiali che installiamo all’interno del nostro soggiorno rivestono un ruolo fondamentale nella creazione della giusta atmosfera. Una luce calda, ad esempio, contribuirà a creare un ambiente molto più familiare e accogliente, mentre una fredda darà al salotto un’aria austera, ordinata ed elegante. Scegliamo quindi le lampadine da utilizzare per l’illuminazione, provando a creare, perché no, anche dei giochi di luce colorata grazie alle lampade RGB.

Tende

È importante anche scegliere le giuste tende e questo, a volte, può richiedere del tempo. Una soluzione molto usata è quella di un doppio set di tende, una più chiara e una copertura più scura nei soggiorni dove il sole, durante alcune ore della giornata, è molto forte e si desidera un ambiente più riparato.

Tappeti

La scelta del tappeto dovrebbe essere fatta, più che sulla base del mobilio, abbinandolo al tipo di pavimento. Sono in molti a sottovalutare questo aspetto, concentrandosi su un tappeto che abbia un colore che stia bene con i tavoli e le sedie, ma a volte un contrasto tra un pavimento scuro e un tappeto chiaro, oppure viceversa, può dare davvero un tocco di classe al nostro soggiorno.

Stile

Infine, la regola fondamentale che ci sentiamo di consigliare è di seguire un determinato proprio stile. Scegliete uno stile, un tema, un set e arredate il soggiorno in base a quello. La commistione di più stili, se non fatta da un designer esperto, potrebbe portare davvero a risultati poco soddisfacenti. Meglio dare una sensazione di uniformità a tutta la stanza e trasformarla nel vostro ambiente preferito in casa.

In collab. con spaziocucito[punto]it